Ospedali & Salute 2007

È questa la quinta edizione del Rapporto “Ospedali & Salute”, il quale svolge una funzione di presidio costante di una realtà importante come quella dei servizi ospedalieri. Essi rappresentano un settore rilevante della spesa pubblica per la salute (più di metà delle risorse risulta ad essi dedicata) e contemporaneamente della vita di quei 12 milioni di cittadini che a vario titolo ogni anno varcano le soglie di un ospedale per visite, analisi, cure e interventi. Per non parlare dei quasi 650 mila operatori che quotidianamente esercitano la loro attività nei confronti dei pazienti.
Il pregio di un Rapporto Annuale è quello di tracciare un percorso fatto di costante interpretazione e contemporaneamente di servizio, da mettere a disposizione degli operatori, dei decisori e della pubblica opinione. Esso consente attraverso le sue diverse Parti (fenomeni-chiave dell’anno, relazioni tra famiglie italiane e ospedalità, indicatori statistici) di poter misurare il polso dell’evoluzione della macchina ospedaliera come pure dell’opinione dei cittadini.
Nel Rapporto 2007 si è posto l’accento sul diritto di accesso del cittadino al sistema ospedaliero considerato nel suo complesso (soggetti pubblici e soggetti privati), sottolineandone l’evoluzione in corso a livello nazionale ed europeo. Inoltre si è richiamato l’impegno costante verso la crescita di qualità dei servizi, per la quale si è evidenziato un impegno forte da parte non solo delle strutture pubbliche ma anche da parte di quelle private accreditate, malgrado le logiche della spesa tendano a perpetuare condizioni di asimmetria di trattamento tra pubblico e privato accreditato. Un’attenzione specifica è stata data allo sviluppo di una “cultura della scelta” da parte della popolazione che sempre di più ricerca servizi ospedalieri maggiormente appropriati, indipendentemente dalla tipologia di strutture che li forniscono e del territorio in cui queste si trovano.
Infine sono stati calcolati ormai per la quarta volta i tre Indici sull’andamento dell’ospedalità italiana: l’Indice sullo sviluppo di un sistema misto nelle strutture di ricovero, l’Indice di soddisfazione percepita da parte dei cittadini nei confronti dei servizi ospedalieri e l’Indice sulla propensione alla libertà di scelta da parte dei cittadini.